Modello 231 e Codice Etico

Modello di Organizzazione e Gestione ex D.Lgs 231/2001

Il Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 è l’attuazione nell’ordinamento italiano di direttive europee inerenti la disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di personalità giuridica, e delinea i principi generali ed i criteri di attribuzione della responsabilità amministrativa.
Secondo tale Decreto Legislativo gli Enti, con o senza personalità giuridica, quindi le Società, sono responsabili per i reati commessi a loro vantaggio o nel loro interesse dalle persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell’Ente (figure Apicali) e dai soggetti sottoposti alla loro direzione o vigilanza (Subordinati).

La Società non risponde del reato commesso se ha adottato ed efficacemente applicato un modello organizzativo e di gestione, corredato da un adeguato Codice Disciplinare, che attraverso regole comportamentali, procedure, protocolli interni, controlli gerarchici e funzionali è ritenuto idoneo a prevenire i reati di cui al D.Lgs. 231/2001.
In sintesi, quindi, il Modello può essere considerato uno strumento di organizzazione e gestione dell’Azienda, finalizzato a prevenire la commissione di reati di cui al Decreto Legislativo.
Il Consiglio di Amministrazione di Garc SpA, nella seduta del 04 dicembre 2017, ha deliberato l’adozione del Codice Etico, del Codice Disciplinare e del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001.

Le persone Garc SpA sono tenute a mantenere un comportamento responsabile e rispettoso delle Leggi e di tutte le norme vigenti nei territori nei quali si trovano ad operare, nonché di quanto previsto dal Codice Etico, dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e dai protocolli da esso richiamati.

Codice Etico

Garc SpA . valorizza e salvaguardia i profili etici e sociali della propria attività d’Impresa, avendo individuato quale valore centrale della propria cultura e dei propri comportamenti il concetto di “integrità”.
In questo contesto, la Società è particolarmente attiva nel garantire un’adeguata formazione del personale dipendente, incentrata sulla condivisione della propria cultura di impegno, correttezza e rispetto delle regole.

Con l’adozione di un Modello di organizzazione, gestione e controllo definito ai sensi del D.Lgs. 231 del 2001, Garc SpA ha predisposto ed adottato il presente Codice Etico al fine di esplicitare, in modo chiaro ed esaustivo, i valori e i principi fondanti che costituiscono il presupposto irrinunciabile per il corretto svolgimento delle attività aziendali, nonché l’insieme dei doveri e delle responsabilità che essa assume nei confronti dei portatori di interesse e che connotano la responsabilità sociale dell’Impresa.

Segnalazione di Violazione al Modello di Organizzazione e Gestione ex D.Lgs. 231/2001

Contestualmente all’adozione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001, il Consiglio di Amministrazione ha affidato ad un Organismo di Vigilanza, organo espressamente previsto dal Decreto Legislativo e dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello, oltre che di curarne l’aggiornamento.
Le persone Garc SpA sono tenute a segnalare all’ O.d.V. i comportamenti difformi da quanto previsto dal Modello e dai protocolli da esso richiamati. Per comunicare con l’ O.d.V., oltre alla posta ordinaria, è stato reso disponibile l’indirizzo e-mail: organismovigilanza@garcspa.it

Vi invitiamo a leggere i due documenti, inerenti al Codice Etico e al Modello 231, fruibili dai link sotto riportati:

Modello di Organizzazione e Gestione ex D.Lgs 231/2001
Codice Etico