Florim Ceramiche

Florim Ceramiche è oggi uno dei riferimenti mondiali nella produzione di superfici ceramiche per tutte le esigenze dell’edilizia, dell’architettura e dell’interior design.

Una storica predisposizione alla ricerca e all’innovazione tecnologica e l’elevata professionalità dei collaboratori caratterizzano e distinguono l’azienda fin dalla sua nascita.

Il gruppo oggi conta 1.300 dipendenti nel mondo, un fatturato di 374 milioni di Euro e 5 brand Made in Italy (Floor Gres, Rex, Cerim, Casa dolce casa e Casamood) consolidati sul mercato internazionale che permettono all’azienda di dialogare apertamente con diversi interlocutori. Uno staff interno, composto da personale specializzato, garantisce inoltre assistenza e consulenza a professionisti e imprese nello sviluppo di progetti specifici.
La volontà di proporre sempre soluzioni nuove rappresenta il vantaggio competitivo di Florim che continua ad investire per raggiungere nuovi traguardi con l’energia e l’entusiasmo di chi può guardare avanti forte delle proprie radici. Una strategia orientata alla qualità e all’innovazione e uno sguardo sempre attento alla sostenibilità economica, sociale ed ambientale, trasformano un valore noto come Made in Italy in Made in Florim.


Gli stabilimenti produttivi Florim Ceramiche rispettano standard di altissimo livello: ricerca tecnologica, impianti all’avanguardia ed efficienza dei processi produttivi.
Il piano di investimenti deciso dal gruppo guidato da Claudio Lucchese mira non solo a un management energetico e ambientale di eccellenza, ma anche alla creazione di straordinarie soluzioni innovative e di design.

Di questo importante piano fa parte anche la decisione di dare nuovo impulso al polo produttivo di Mordano.
Stabilimento storico collocato a ridosso del distretto imolese, oggi chiave di volta di un piano di ristrutturazione che ne farà un asset strategico per la produzione di grandi lastre ceramiche, nell’ambito di un ulteriore passo verso quel 4.0 che il gruppo persegue con grande determinazione.

Un’area coperta di oltre 50 mila metri quadrati sta sorgendo su via Selice, dove già si trovano gli stabilimenti Florim. Un’investimento tra i 60 e i 70 milioni di Euro, tra immobili e impiantistica.
I lavori iniziati a Marzo 2107 stanno seguendo un planning ben delineato che prevede l’allestimento di 2 nuove linee di produzione. A fine estate, e non oltre il mese di ottobre, l’avvio della seconda linea che affiancherà quella oggi esistente, mentre la terza verrà avviata nei primi mesi del 2018, entro al massimo la primavera.

Nella realizzazione di questo progetto, Garc SpA riveste il ruolo di Main Contractor.

Lascia un Commento