fbpx
La rinascita di Collespada

+39 059 6310711

info@garcspa.it

Via dei trasporti, 14 Carpi (MO)

La rinascita di Collespada

La rinascita di Collespada, frazione del comune di Accumoli (RI) duramente colpita dal sisma del 2016, è frutto della perseveranza, della tenacia e della coesione dei suoi abitanti.

A pochi giorni dal terremoto che il 24 Agosto 2016 ha devastato il Centro Italia, gli abitanti di Collespada, uniti dalla voglia di ripartenza e un forte senso di collaborazione, hanno preso una scelta condivisa sulla ricostruzione delle loro abitazioni: sarebbe stata unitaria, affidata quindi ad un unico progetto ed avrebbe avuto un solo grande cantiere.

Il progetto pilota, atto a ridefinire i confini di una frazione ed unico per dimensione nel territorio, è stato affidato al team di progettazione dello studio Arking Srl di San Sepolcro mentre Garc si è aggiudicata l’appalto privato di demolizione totale e ricostruzione, dimostrando di essere in possesso delle capacità tecnico-finanziarie idonee ad affrontare una cantieristica di dimensioni così rilevanti.

A Giugno 2021 sono iniziate le attività preliminari di demolizione e rimozione delle macerie, necessarie alla verifica del sottosuolo per una progettazione costruttiva dettagliata, entro la fine del 2021 invece è previsto l’inizio delle opere di ricostruzione.

“Alla fine, dopo la tragedia, ricorderemo le parole dei nostri amici, il silenzio di un abbraccio, il calore del legame che ci unisce. Dopo il duro lavoro e la lunga attesa, ricorderemo l’emozione di aver contribuito alla rinascita di un paese, alla felicità delle persone che hanno atteso e con ostinazione hanno sconfitto la paura con la vita.”

Garc è molto legata alle terre del Centro Italia colpite dal sisma del 2016. Reduci dal terremoto che nel 2012 si è abbattuto sull’Emilia, nel 2016 abbiamo risposto subito alla chiamata della Regione Lazio per rimuovere e lavorare quasi 1 milione di tonnellate di macerie nei comuni di Accumoli e Amatrice. Molte vicende hanno cementato il rapporto tra l’azienda e i cittadini di queste zone, le vicende personali e lavorative si sono fuse grazie anche all’ingresso di oltre 100 nuovi collaboratori locali.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Ricevi le ultime notizie

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi notifiche sui nuovi articoli